Giulio Fiocchi combattente della Grande Guerra, item 18

Edit transcription:
...
Transcription saved
Enhance your transcribing experience by using full-screen mode

Transcription

You have to be logged in to transcribe. Please login or register and click the pencil-button again

5

9/V/916

alla scena. vendica l'oltraggio fatto al compagno freddando l'uff. con una fucilata a bruciapelo.

Al 27 III sono seguite quattro o cinque giornate di bombardamenti intermittenti e di allarmi. Ed è stato durante uno di questi. sull'imbrunire che, trascinato da un violento fuoco di fucileria (sferrato improvvisamente dalla nostra prima linea) ho aperto anch'io il fuoco con le due mitragliatrici contro le posizioni presumibilmente occupate dal nemico. Ho avuto l'onore d'una risposta da una sezione avversaria. Ma è stato l'affare di pochi minuti. Perché poco dopo le nostre artiglierie - credendo ad un attacco - scatenarono l'ira di Dio sulla cresta. Era una sera di stelle. La teoria dei contrasti. Presero per prime la parola le batterie leggere - piazzate pochi ettometri dietro a noi - sparavano a salve senza tregua e sembravano mute di cani arrabbiati

Transcription saved

5

9/V/916

alla scena. vendica l'oltraggio fatto al compagno freddando l'uff. con una fucilata a bruciapelo.

Al 27 III sono seguite quattro o cinque giornate di bombardamenti intermittenti e di allarmi. Ed è stato durante uno di questi. sull'imbrunire che, trascinato da un violento fuoco di fucileria (sferrato improvvisamente dalla nostra prima linea) ho aperto anch'io il fuoco con le due mitragliatrici contro le posizioni presumibilmente occupate dal nemico. Ho avuto l'onore d'una risposta da una sezione avversaria. Ma è stato l'affare di pochi minuti. Perché poco dopo le nostre artiglierie - credendo ad un attacco - scatenarono l'ira di Dio sulla cresta. Era una sera di stelle. La teoria dei contrasti. Presero per prime la parola le batterie leggere - piazzate pochi ettometri dietro a noi - sparavano a salve senza tregua e sembravano mute di cani arrabbiati


Transcription history
  • February 2, 2017 09:23:15 Stefania Biron

    5

    9/V/916

    alla scena. vendica l'oltraggio fatto al compagno freddando l'uff. con una fucilata a bruciapelo.

    Al 27 III sono seguite quattro o cinque giornate di bombardamenti intermittenti e di allarmi. Ed è stato durante uno di questi. sull'imbrunire che, trascinato da un violento fuoco di fucileria (sferrato improvvisamente dalla nostra prima linea) ho aperto anch'io il fuoco con le due mitragliatrici contro le posizioni presumibilmente occupate dal nemico. Ho avuto l'onore d'una risposta da una sezione avversaria. Ma è stato l'affare di pochi minuti. Perché poco dopo le nostre artiglierie - credendo ad un attacco - scatenarono l'ira di Dio sulla cresta. Era una sera di stelle. La teoria dei contrasti. Presero per prime la parola le batterie leggere - piazzate pochi ettometri dietro a noi - sparavano a salve senza tregua e sembravano mute di cani arrabbiati

  • January 25, 2017 17:18:34 Stefania Biron

    9/V/916

    alla scena. vendica l'oltraggio fatto al compagno freddando l'uff. con una fucilata a bruciapelo.

    Al 27 III sono seguite quattro o cinque giornate di bombardamenti intermittenti e di allarmi. Ed è stato durante uno di questi. sull'imbrunire che, trascinato da un violento fuoco di fucileria (sferrato improvvisamente dalla nostra prima linea) ho aperto anch'io il fuoco con le due mitragliatrici contro le posizioni presumibilmente occupate dal nemico. Ho avuto l'onore d'una risposta da una sezione avversaria. Ma è stato l'affare di pochi minuti. Perché poco dopo le nostre artiglierie - credendo ad un attacco - scatenarono l'ira di Dio sulla cresta. Era una sera di stelle. La teoria dei contrasti. Presero per prime la parola le batterie leggere - piazzate pochi ettometri dietro a noi - sparavano a salve senza tregua e sembravano mute di cani arrabbiati


  • December 17, 2016 06:05:45 Paolo Rampazzo

    9/V/1916

    alla scena. vendica l'oltraggio fatto al compagno freddando l'uff. con una fucilata a bruciapelo.

    Al 27 III sono seguite quattro o cinque giornate di bombardamenti intermittenti e di allarmi. Ed è stato durante uno di questi. sull'imbrunire che trascinato da un violento fuoco di fucileria (sferrato improvvisamente dalla nostra prima linea) ho aperto anch'io il fuoco con le due mitragliatrici contro le posizioni presumibilmente occupate dal nemico. Ho avuto l'onore d'una risposta da una sezione avversaria. Ma è stato l'affare di pochi minuti. Perchè poco dopo le nostre artiglierie - credendo ad un attacco - scatenarono l'ira di Dio sulla cresta. Era una sera di stelle. La teoria dei contrasti. Presero per prime la parola le batterie leggere - piazzate pochi ettometri dietro a noi - sparavano a salve senza tregua e sembravano mute di cani arrabbiati


Description

Save description
  • 45.6495354||13.7779716||

    Fiume Piave, Nervesa (prov. Treviso), monte Podgora, Carso

    ||1
Location(s)
  • Story location Fiume Piave, Nervesa (prov. Treviso), monte Podgora, Carso


ID
5976 / 68605
Source
http://europeana1914-1918.eu/...
Contributor
Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia
License
http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/



  • Italian Front

  • Artillery



Notes and questions

Login to leave a note