Giulio Fiocchi combattente della Grande Guerra, item 15

Edit transcription:
...
Transcription saved
Enhance your transcribing experience by using full-screen mode

Transcription

You have to be logged in to transcribe. Please login or register and click the pencil-button again

2

Il bombardamento, durato quattro ore con intensità non mai diminuita, aveva sconvolto e distrutto i nostri ripari, tagliato le comunicazioni di ogni genere tra i vari comandi, decimato i presidî, istupidito i superstiti. I quali non avevano potuto accorgersi che, quando ancora il bombardamento segnava le sue ultime raffiche, il nemico, in forze superiori, usciva dai suoi ripari e si faceva sotto. E' stato così che la sera del 26 gli Austriaci, con una ardita e abile manovra mettevano piede in un lungo tratto delle nostre trincee del Podg. Ma il possesso non doveva durare che 24 ore. Già la sera del 26 tutte le riserve del settore erano state messe in allarme. Il singolare fu che il nostro reggimento - la più lontana riserva - credette da principio ad un allarme di esercitazione, come ne erano stati fatti in antecedenza. Solo il 27 mattina, quando dopo una marcia notturna ci trovammo alle falde 

Transcription saved

2

Il bombardamento, durato quattro ore con intensità non mai diminuita, aveva sconvolto e distrutto i nostri ripari, tagliato le comunicazioni di ogni genere tra i vari comandi, decimato i presidî, istupidito i superstiti. I quali non avevano potuto accorgersi che, quando ancora il bombardamento segnava le sue ultime raffiche, il nemico, in forze superiori, usciva dai suoi ripari e si faceva sotto. E' stato così che la sera del 26 gli Austriaci, con una ardita e abile manovra mettevano piede in un lungo tratto delle nostre trincee del Podg. Ma il possesso non doveva durare che 24 ore. Già la sera del 26 tutte le riserve del settore erano state messe in allarme. Il singolare fu che il nostro reggimento - la più lontana riserva - credette da principio ad un allarme di esercitazione, come ne erano stati fatti in antecedenza. Solo il 27 mattina, quando dopo una marcia notturna ci trovammo alle falde 


Transcription history
  • January 25, 2017 17:10:54 Stefania Biron

    2

    Il bombardamento, durato quattro ore con intensità non mai diminuita, aveva sconvolto e distrutto i nostri ripari, tagliato le comunicazioni di ogni genere tra i vari comandi, decimato i presidî, istupidito i superstiti. I quali non avevano potuto accorgersi che, quando ancora il bombardamento segnava le sue ultime raffiche, il nemico, in forze superiori, usciva dai suoi ripari e si faceva sotto. E' stato così che la sera del 26 gli Austriaci, con una ardita e abile manovra mettevano piede in un lungo tratto delle nostre trincee del Podg. Ma il possesso non doveva durare che 24 ore. Già la sera del 26 tutte le riserve del settore erano state messe in allarme. Il singolare fu che il nostro reggimento - la più lontana riserva - credette da principio ad un allarme di esercitazione, come ne erano stati fatti in antecedenza. Solo il 27 mattina, quando dopo una marcia notturna ci trovammo alle falde 

  • December 16, 2016 06:38:57 Paolo Rampazzo

    2

    Il bombardamento, durato quattro ore con intensità non mai diminuita, aveva sconvolto e distrutto i nostri ripari, tagliato le comunicazioni di ogni genere tra i vari comandi, decimato i presidî, istupidito i superstiti. I quali non avevano potuto accorgersi che, quando ancora il bombardamento segnava le sue ultime raffiche, il nemico, in forze superiori, usciva dai suoi ripari e si faceva sotto. E' stato così che la sera del 26 gli Austriaci, con una ardita e abile manovra mettevano piede in un lungo tratto delle nostre trincee del Podg. Ma il possesso non doveva durare che 24 ore. Già la sera del 26 tutte le riserve del settore erano state messe in allarme. Il singolare fu che il nostro reggimento - la più lontana riserva - credette da principio ad un allarme di esercitazione, come ne erano stati fatti in antecedenza. Solo il 27 mattina, quando dopo una marcia notturna ci trovammo alle falde


Description

Save description
  • 45.6495354||13.7779716||

    Fiume Piave, Nervesa (prov. Treviso), monte Podgora, Carso

    ||1
Location(s)
  • Story location Fiume Piave, Nervesa (prov. Treviso), monte Podgora, Carso


ID
5976 / 68602
Source
http://europeana1914-1918.eu/...
Contributor
Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia
License
http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/



  • Italian Front

  • Artillery



Notes and questions

Login to leave a note