Lettere dal fronte di Giuseppe Serpone

Title in English
Letters from the front of Giuseppe Serpone

Description
Giuseppe Serpone venne arruolato nel 1915 all'età di 21 anni nel 212° Fanteria, Brigata Pescara, Genio zappatori; il giovane trascorre un iniziale periodo di addestramento militare a Chieti e nel Pescarese per poi giungere nella zona di guerra nell'aprile del 1916. Partecipò ad importanti eventi bellici, tra i quali la presa di Gorizia dell'agosto del 1916. Morì nel 1917 nell'alta valle dell'Isonzo. E' sepolto a Caporetto. Giuseppe Serpone scrisse dal fronte circa 150 tra lettere e cartoline descrivendo la vita di trincea, le dure condizioni di vita dei soldati, la sua angoscia per una pace che non arrivava e il dolore per il distacco dalla moglie - che cerca di tranquillizzare - e dai suoi genitori. Alla sua morte, la giovane moglie Maria Antonia, sposò, secondo le usanze dell'epoca, Francesco, fratello di Giuseppe, sopravvissuto alla guerra.

Summary description of items
Lettera indirizzata alla moglie Maria Antonia datata 11 giugno 1916 nel quale racconta le condizioni di vita al fronte e dà notizie dei compaesani che si trovavano lì con lui. Busta contenente la suddetta lettera. Lettera indirizzata al fratello Francesco che sta per partire per il fronte nella quale cerca di smorzare gli entusiasmi bellici del fratello.

Transcription status
Not started 0 %
Edit 100 %
Review 0 %
Complete 0 %
ID
5551
Source
http://europeana1914-1918.eu/...
Number of items
7
Person 1
Giuseppe Serpone
Born: March 19, 1894 in Toro (Campobasso - Italia)
Died: June 6, 1917 in Plezzo, alta valle dell'Isonzo
Person 2
Francesco Serpone
Origin date
1915 – June 6, 1917
Language
Italiano
Keywords
Home Front, Military Punishment, Trench Life, Women
Front
Italian Front
Location
Fronte nord-orientale: Gorizia, Trento, valle dell'Isonzo, Plezzo, attuale Bovec in Slovenia
Contributor
Lina Anna Falcone
Licence
http://creativecommons.org/publicdomain/zero/1.0/
  • 46.3375379||13.5515623||
    Lettere dal fronte di Giuseppe Serpone

    Fronte nord-orientale: Gorizia, Trento, valle dell'Isonzo, Plezzo, attuale Bovec in Slovenia

    Document:
    Lettere dal fronte di Giuseppe Serpone

    View document

    ||