MI18 - 83 - Scrivere a casa mantiene vivi

Title in English
Writing home keeps you alive

Description
Ragazzo di campagna partito per la guerra, bersagliere 8vo reggimento, Fossati (prozio dell’intervistato)fu un soldato contadino ma capace e abile nella scrittura. Come per tanti altri giovani la possibilità di scrivere lettere lo mantenne in vita, la corrispondenza fu un mezzo di rassicurazione e di pacificazione interiore durante gli anni della guerra. Il Fossati ha lasciato un epistolario di cui l’intervistato ci porta un campione. Le lettere furono indirizzate in sostanza alla famiglia. L’intervistato sostiene che i contenuti non sono riassumibili. Combattente sul fronte dolomitico, è sepolto al sacrario di Pocol di Cortina d’Ampezzo. Fu caporalmaggiore durante la guerra.

Summary description of items
Una lettera datata 24 maggio 1915; Vetrino con caporale che legge il corriere

Transcription status
Not started 100 %
Edit 0 %
Review 0 %
Complete 0 %
ID
16386
Source
http://europeana1914-1918.eu/...
Number of items
3
Person
Girolamo Fossati
Born: March 9, 1893 in Verretto (Pavia)
Died: October 6, 1916
Origin date
1914 – 1918
Language
Italiano
Keywords
Recruitment and Conscription, Trench Life
Theatre
Italian Front
Location
Cortina d'Ampezzo
Contributor
Antonio Gorrini
Licence
http://creativecommons.org/publicdomain/zero/1.0/
  • 46.5242418||12.112135599999988||
    MI18 - 83 - Scrivere a casa mantiene vivi

    MI18 - 83 - Scrivere a casa mantiene vivi

    View document

    ||